Info e tariffe

Info e biglietteria

note

Biglietteria del Tesoro

La Biglietteria si trova all’ingresso del Museo del Tesoro, sotto i portici, alla destra dell’ingresso principale del Duomo di Napoli oppure potete acquistare il biglietto direttamente all’interno della Cappella del Tesoro di San Gennaro.

Per informazioni e prenotazioni:

Biglietteria online

Utilizza il nostro servizio di biglietteria on-line per prenotare la tua visita e SALTARE LA FILA!

Orari

orari-300x300

Tesoro di San Gennaro

Tutti i giorni: dalle 9:30 alle 18:30 (ultimo ingresso 17:30).

Cappella del Tesoro

Lunedì E Sabato*: 09.30–13.00 (ultimo ingresso 12:30) / 15.00-18.00 (ultimo ingresso 17.30)
Da Martedì A Venerdì*: 09.30–13.00 / 14.30-18.00  (ultimo ingresso 17.30)
Domenica*: 09.00–13.00 (ultimo ingresso 12:30) / 16.30–18.00 (ultimo ingresso ore 17.30)

Tariffe

euro-300x300

Biglietti individuali

Singoli e piccoli gruppi fino a 8 persone

Tesoro di San Gennaro

Audioguida inclusa

*Per gli sconti e le riduzioni complete vedi la  sezione ‘Agevolazioni per l’ingresso’

Audioguida Cappella di San Gennaro

* Per gli sconti e le riduzioni complete vedi la  sezione ‘Agevolazioni per l’ingresso’

Biglietti di ingresso gruppi e scuole

Gruppi sopra 8 persone, anche senza guida 

Audioguida Cappella di San Gennaro

GUIDA PRIVATA € 60,00  > per chi desidera avere una guida in esclusiva (la visita con guida ha una durata di circa 1h)

Agevolazioni per l'ingresso

Riduzioni

La tariffa ridotta è riservata a:

  • Studenti universitari
  • Forze dell’ordine
  • Insegnanti
  • Guide turistiche altre regioni
  • Possessori di un biglietto di uno degli spettacoli del Campania Teatro Festival 2022
  • Possessori ArteCard / Via Duomo La Via dei Musei / Associati ICOM / Tesserati ACI / Touring club / ESA / Sii turista della tua città / Istituto accademia della moda / Cral L. Vanvitelli / Circuito Extramann

Famiglie

Per famiglie composte da 3 persone, la terza persona non paga; ogni componente in più maggiore di 12 anni ha diritto ad acquistare il biglietto con tariffa ridotta. 

Convenzioni

TRENITALIA >

  • Sconto del 50% per l’ingresso al Tesoro di San Gennaro a tutti i possessori di un biglietto Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca con destinazione Napoli con data di viaggio antecedente al massimo 3 giorni da quella della visita 
  • Sconto del 20% sullo shop all’interno del museo per una spesa minima di 20€; lo sconto viene riconosciuto a chi è in possesso di un biglietto Trenitalia ed un biglietto del Tesoro

SNAV, collegamenti marittimi>

  • Sconto del 50%  al cliente SNAV che presenterà presso il botteghino del Museo TESORO DI SAN GENNARO il biglietto SNAV nei tre giorni successivi o antecedenti alla partenza da o per Napoli.

Visite guidate

tour-guide-300x300

Visite collettive

Visite guidate disponibili tutti i giorni in italiano e inglese

Visite guidate in napoletano

San Genna’, pienzace tu!

Visite private

Disponibile in italiano e inglese

Il costo della guida non comprende il biglietto d’ingresso. Acquista online il numero di ingressi della visita che ti interessa e, in fase di acquisto, aggiungi la guida privata. [Vedi Tariffe Gruppi]

Dove siamo

map-location-300x300

Dalla Stazione Centrale:  Vedi percorso su Google Maps

Uscendo dalla stazione, attraversa tutta piazza Garibaldi, tenendoti sul lato sinistro (Vedi hotel Terminus).

Alla fine della piazza prendi corso Umberto I e cammina per circa 650 metri fino a piazza Nicola Amore.

Imbocca via Duomo sulla destra della piazza e prosegui per circa 500 metri, troverai l’ingresso del museo alla tua destra, di fianco al Duomo di Napoli. L’Ingresso è sotto i porticati.

Il museo è raggiungibile dalla stazione ferroviaria centrale e dalle linee 1 e 2 della metropolitana.

Dalla fermata Dante della Metro Linea 1: vedi percorso su Google Maps

  • Uscendo dalla stazione, imbocca via Port’Alba e prosegui dritto per Vico San Pietro a Maiella.
  • Continua a proseguire e ti troverai su via dei Tribunali.
  • Prosegui sempre su via dei Tribunali, fino ad incrociare via Duomo. Svolta a sinistra e prosegui per 50 metri, troverai il Museo alla tua destra. L’Ingresso è sotto i porticati.

Dalla fermata Piazza Cavour della Metro Linea 2: vedi percorso su Google Maps

  • Uscendo dalla stazione, attraversa via Foria e prosegui a sinistra per qualche metro fino a via Duomo, che si troverà alla tua destra.
  • Prosegui per circa 400 metri fino al Duomo di Napoli, troverai il l’ingresso del Museo alla tua sinistra, Sulla destra della facciata del Duomo.
  • L’ingresso è sotto i porticati.

Dalla  Stazione Centrale di Napoli: vedi percorso su Google Maps

  • Uscendo dalla stazione, attraversa tutta piazza Garibaldi, tenendoti sul lato sinistro (Vedi hotel Terminus).
  • Alla fine della piazza prendi corso Umberto I e cammina per circa 650 metri fino a piazza Nicola Amore.
  • Imbocca via Duomo sulla destra della piazza e prosegui per circa 500 metri, troverai l’ingresso del museo alla tua destra, di fianco al Duomo di Napoli. L’Ingresso è sotto i porticati

Siamo in pieno centro storico, sei hai deciso di raggiungerci in auto presta molta attenzione ai varchi ZTL.

Dal parcheggio autorizzato ZTL: vedi percorso su Google Maps

Per i visitatori con mobilità limitata, è possibile usufruire del Parcheggio De Santo – Gardes in Via Giuseppe dei Ruffi, una traversina di via Duomo che si trova a poco più di 100 metri dal museo.

Questo parcheggio da diritto all’attraversamento dell’area ZTL di via Duomo, anche quando il varco è attivo. Il personale del parcheggio comunicherà la targa dell’auto al comune evitando in questo modo eventuali sanzioni.

Il parcheggio non è molto grande, consigliamo sempre di chiamare prima di attraversare il varco ZTL:  

  • 081 454314
  • 366 14006445

Audioguide

audio

L’audioguida è inclusa nel costo del biglietto di ingresso.

Se preferisci rendere la tua esperienza contact-less, scarica l’app sul tuo smartphone:

Misure Covid-19

rules

Dal 1° maggio 2022, cambiano le modalità di accesso ai luoghi della cultura e dello spettacolo, non sarà più richiesto il possesso del green pass e decade l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Se ne raccomanda comunque l’utilizzo